L’agenzia spaziale ESA invita la stampa per il lancio del CryoSat-2

Giovedi 8 Aprile alle 15:57 (CEST), il satellite CryoSat-2 sarà messo in orbita 700 km sopra la Terra da un razzo russo Dnepr lanciato dal cosmodromo di Baikonur in Kazakhstan.

I rappresentanti della stampa e dei media sono invitati a guardare l’evento in diretta da ESA European Space Operations Centre (ESOC) a Darmstadt, in Germania.
CryoSat-2 effettuerà il  monitoraggio dello spessore del ghiaccio marino galleggiante negli oceani polari e i cambiamenti degli strati di ghiaccio che si sovrappongono tra la Groenlandia e l’Antartide. CryoSat è il satellite più sofisticato costruito sino ad oggi capace di studiare i campi di ghiaccio della Terra.

Nel nostro pianeta si stanno verificando nelle regioni polari cambiamenti significativi. Mentre la copertura di ghiaccio è stata mappata dallo spazio per molti anni da satelliti come Envisat, rimane ormai urgente la necessità di determinare in che modo lo spessore del ghiaccio sta cambiando. I dati della missione CryoSat forniranno alla comunità scientifica prove concrete sui cambiamenti della Terra e porteranno ad una migliore comprensione del ruolo che il ghiaccio determina sul nostro clima.

I giornalisti sono invitati ad assistere al lancio in diretta dallo stabilimento ESOC dell’ESA a Darmstadt. L’European Press Center sarà aperto dalle 12:30 alle 17:30. Una trasmissione televisiva in diretta del lancio fornirà le immagini da Baikonur e dal Controllo Missione a ESOC per le emittenti. Ulteriori dettagli della trasmissione TV sono disponibili all’indirizzo http://television.esa.int. ESA senior management e gli specialisti del programma saranno a disposizione per dare spiegazioni e interviste.

Per ulteriori informazioni contattare:
 
ESA Media Relations Office
Robert Meisner
Addetto alla comunicazione
Programma di Osservazione della Terra
Tel: +39 06 941 8087 4
Fax: +39 06 941 8084 2
Robert.Meisner [@] esa.int