Il Gattopardo e l’Astronomia

Ileana Chinnici – INAF Osservatorio Astronomico di Palermo

Venerdì 25 ottobre ore 18, Boutique Giglio, piazza Croci Palermo
Nell’ambito della manifestazione “Le vie dei Tesori”, organizzata dall’Universita’ degli Studi di Palermo, e’ previsto un aperitivo scientifico a cura dell’INAF – Osservatorio di Palermo e sponsorizzato dalla Boutique Giglio.

“…In lui orgoglio e analisi matematica si erano a tal punto associati da dargli l’illusione che gli astri obbedissero ai suoi calcoli…”. Con queste parole Tomasi di Lampedusa descrive l’Astronomia, la grande passione di Fabrizio, il Principe protagonista del Gattopardo. Ma descrive anche la sua enorme presunzione, quella stessa che egli attribuisce a tutti i Siciliani, e che gli fa dire che “il Siciliano si sente una divinità”. Ed esplorare la volta celeste avvicina a questo stato divino.

Dal romanzo al film di Visconti, nella Boutique Giglio verra’ proposto, dall’Università di Palermo e dall’INAF – Osservatorio Astronomico di Palermo, un aperitivo scientifico dedicato al Principe astronomo.
E’ la ricercatrice dell’INAF Ileana Chinnici che ripercorrera’ le vicissitudini degli strumenti astronomici di Giulio Tomasi di Lampedusa, bisnonno dello scrittore, al quale questi si ispirò per la figura del Gattopardo. Questi strumenti, oggi conservati all’Osservatorio Astronomico di Palermo, insieme con arredi e carte utilizzati per il set di cinquant’anni fa, sono entrati a far parte non soltanto della storia dell’Astronomia, ma anche della storia del cinema.
Tra un ricordo e una conversazione, si sorseggia un cocktail dedicato al Gattopardo.

Ingresso libero fino a esaurimento posti

http://www.astropa.inaf.it/Gattopardo2013.html