Una strana stella a intermittenza

di Aldo Gagliano

A circa 1500 anni luce dalla Terra, tra le costellazioni del Cigno e della Lira, c’è una stella denominata KIC 8462852 che ha suscitato qualche perplessità tra gli astronomi che la stanno da tempo osservando con il telescopio spaziale Keplero. Questa stella infatti mostra delle strane curve di luce (la curva di luce è un grafico che mostra l’andamento della luminosità di un oggetto in una particolare banda spettrale in funzione del tempo), aperiodiche e in movimento verso il basso al di sotto del 20%. In termini pratici, potremmo dire che sembra invii segnali non costanti, come un faro manovrato intenzionalmente. Sicuramente un fatto anomalo e molto strano.

La curva di luce di KIC 8462852 rilevata tra  5 e 80 giorni di osservazione (credit ArXiv.org)
La curva di luce di KIC 8462852 rilevata tra 5 e 80 giorni di osservazione (credit ArXiv.org)

Naturalmente molte testate (anche prestigiose) hanno subito gridato nei titoli che “gli alieni” sono pronti a farsi vivi. Purtroppo ancora una volta gli amanti del mistero dovranno attendere per organizzare i comitati di ricevimento terrestre, visto che una spiegazioni di massima gli studiosi cominciano a supporla. Potrebbe infatti trattarsi di uno sciame di polvere e piccoli asteroidi che stanno transitando nei pressi dell’astro, causati da una collisione di corpi massicci nei pressi (si fa per dire) della stella. E’ questa una spiegazione probabile e abbastanza coerente con le osservazioni fatte in questi mesi, quindi, con buona pace per gli ufologi, per ora niente “megastrutture e civiltà aliene che transitano nel luogo”.