2 Responses to “Bizzarro allineamento dei quasar su distanze di miliardi di anni luce”

  1. Alberto Bolognesi scrive:

    Si tratta di un’altra clamorosa evidenza osservativa che
    I redshift dei quasar non rappresentano ne’ velocita ne’
    distanze. Una parete sconfinata e sottilissima di oggetti
    ritenuti primordiali che non avrebbero mai potuto formarsi
    nei tempi assegnati dalla cosmologia alla formazione dell
    universo. Le implicazioni sono drammatiche per chi sosteneva
    di aver capito l’universo.
    Alberto Bolognesi

  2. alberto bolognesi scrive:

    Si tratta di un’altra clamorosa evidenza osservativa che i redshift dei quasar non rappresentano nè velocità nè distanze. Una parete sconfinata e sottilissima di oggetti
    presunti primordiali che non avrebbe mai potuto formarsi nei tempi assegnati dalla cosmologia alla struttura cosmica. Le implicazioni sono drammatiche per chi riteneva di aver capito l’universo.
    Alberto Bolognesi